London Calling

Londra è sempre Londra! Una delle capitali più popolose d’Europa e una delle città più multietniche e cosmopolite del mondo. Centro nevralgico per la politica, l’economia e la finanza, l’arte, la musica e le nuove tendenze, è sempre un passo avanti. Visitandola si notano la grande pulizia e l’ordine nella circolazione, l’organizzazione e l’efficienza dei servizi.

Mercati e cucina

Sfato subito un luogo comune alquanto superato, a Londra non si mangia male, anzi! Durante i pranzi ho sempre gustato buoni piatti. Credo sia cambiato l’approccio con il cibo, ora c’è una ricerca maggiore nella qualità nelle materie prime e una superiore abilità e fantasia nella loro elaborazione. Mercati come Covent Garden, Camden Town e Boroguh Market, sono luoghi ideali per lo shopping ma anche per assaggiare degli ottimi piatti della cucina locale (partendo dal classico fish and chips) ed internazionale (la cucina indiana su tutte). Si può percepire il profumo del pane appena sfornato, ci si può dissetare con una tipica birra artigianale o ci si può ricaricare con un caffè che non ha troppo da invidiare al nostro!

Chiese e monumenti

Londra è un importante centro religioso che ospita numerose chiese, fra le quali spiccano la monumentale St. Paul Cathedral, capolavoro di Christopher Wren, ricostruita dopo il terribile incendio del 1666 e l’Abbazia di Westminster sede delle incoronazioni dei vari sovrani, l’ultima della regina Elisabetta nel 1953.

Imperdibile è la visita della Torre di Londra, castello medioevale costruito dai normanni. E’ un monumento ricco di storia e di leggende, ospita inoltre gli splendidi gioielli della corona. All’uscita si può camminare lungo il Tamigi ammirando uno dei simboli della capitale: il Tower Bridge, capolavoro di ingegneria in quanto si tratta di un ponte mobile. Non lontano da qui si trova il St. Katharine Docks, un vecchio molo commerciale che ora ospita locali e negozi, un luogo tranquillo che mostra ulteriormente quanto Londra sia una città legata all’acqua.

Architettura e natura

La metropoli inglese è un insieme ben amalgamato e senza stonature di antico e moderno, di case in mattoni rossi di epoca vittoriana e grattacieli in vetro. Gli edifici progettati dai grandi architetti del passato sono affiancati all’innovazione disegnata dai grandi architetti moderni come Renzo Piano (The Shard) e Norman Foster (City Hall, Millenium Bridge, British museum, ecc).

In città c’è anche tanta natura con splendidi parchi molto frequentati dai locali per praticare attività sportive e rilassarsi, come il grande Hyde Park, St. James’s Park, il Kensington Gardens con il monumentale Albert Memorial, ecc.

Attrazioni a non finire

Le attrazioni da vedere sono tante e per tutti i gusti: da Trafalgar Square con il monumento dedicato all’ammiraglio Nelson e la National Gallery che ospita una collezione di pitture fra le più importanti al mondo, la vicina Piccadilly Circus con le sue famosissime insegne luminose, il Parlamento con l’iconico orologio Big Ben, Buckingham Palace e il tradizionale spettacolo del cambio della guardia, il British Museum che ospita una delle più grandi collezioni di arte antica. Interessante anche la Tate Modern ospitata in una ex centrale elettrica, è l’ideale per gli appassionati di arte moderna e contemporanea (segnalo che i musei statali sono gratuiti).

Little Venice

Un altro luogo atipico, in cui si respira pace e tranquillità, è Little Venice che ispirò famosi scrittori del calibro di Lord Byron. Si trova vicino alla fermata della metropolitana Paddington, fra il Regent’s Canal e il Grand Union Canal, è un luogo affascinante, immerso nella natura con la particolarità di ospitare numerose case galleggianti.

Escursioni fuori Londra

Uscendo dalla metropoli consiglio la visita di Windsor con la splendida residenza della famiglia reale. Impressiona per lo sfarzo profuso in ogni ambiente, dalla splendida cappella reale, ai giardini, ai vari appartamenti.

Un’altra possibilità per un’escursione di intera giornata fuori Londra, è la visita della cittadina di Bath e Stonehenge. La prima conserva le antiche terme romane all’interno di un interessantissimo museo con le ricostruzioni dei vari ambienti, reperti e i canali dove scorre ancora oggi l’acqua che viene convogliata nelle varie vasche. Merita una passeggiata anche il vivace centro storico che conserva l’abbazia con notevoli vetrate e i Parade Gardens che si affacciano sul fiume Avon e il Ponte Pulteney, costruito in stile palladiano è un vero gioiello con negozi su entrambi i lati per tutta la sua lunghezza. Proseguendo si giunge al sito preistorico di Stonehenge. Impressionante e pieno di misteri ed enigmi, indubbiamente affascina e lascia esterefatti nel tentativo di immaginare come sono riusciti a costruirlo e quali siano i suoi reali significati. Una giornata piena, considerate anche le notevoli distanze, ma che soddisfa per le mete visitate.

Musica

Londra non stanca mai, c’è sempre qualcosa di nuovo da scoprire o qualche evento a cui partecipare, fra cui numerosi concerti. Molti importanti cantanti sono legati alla capitale, segnalo gli storici The Clash con London Calling a quarant’anni esatti dalla sua pubblicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.